INFOMINDS News

Acs e Infominds, assunti 30 dipendenti nonostante la crisi

Bolzano. I collaboratori rappresentano la base di Acs e Infominds per guardare positivamente al futuro. E di conseguenza anche il loro impegno sociale ne trae vantaggio. Il 2020 è un anno che verrà...

Articolo sull'Alto Adige 26 gen 2021


Bolzano.I collaboratori rappresentano la base di Acs e Infominds per guardare positivamente al futuro. E di conseguenza anche il loro impegno sociale ne trae vantaggio. Il 2020 è un anno che verrà certamente ricordato a lungo. Un anno in cui sia le aziende che i singoli privati hanno dovuto fare i conti con situazioni completamente nuove e accettare restrizioni importanti. L’inizio di un nuovo anno è, in questo caso, un momento ancora migliore del solito sia per fare il punto della situazione sia per tracciare la rotta futura. «Nonostante tutti gli ostacoli imposti dall’anno appena passato, anche alle aziende IT, per Acs e Infominds è sempre stato importante promuovere la crescita organica e una visione positiva del futuro. Così, anche nel 2020, seguendo il trend degli anni precedenti, sono stati assunti complessivamente 30 nuovi collaboratori presso le nostre sedi di Bolzano, Bressanone, Trento, Verona, Venezia e Munster», sottolinea Luis Plunger, presidente di Acs e Infominds. Questa è una buona notizia per due differenti ragioni: la creazione di nuovi e preziosi posti di lavoro, e l’impegno aggiuntivo di finanziare un intero anno scolastico per i bambini in Birmania per ogni dipendente di Acs e Infominds. Nel 2020 i dipendenti erano 321, garantendo quindi ad un totale di 321 bambini la possibilità di frequentare la scuola. «Essendo un'azienda solida che guarda al futuro, è parte della nostra responsabilità e coscienza sociale restituire qualcosa alla società», afferma Peter Nestl, amministratore delegato di Infominds. Il gruppo sostiene inoltre progetti di aiuto organizzati da enti locali: insieme ai Medici altoatesini per il mondo, il gruppo finanziano la costruzione di sale informatiche e donano le attrezzature necessarie per la formazione in una scuola professionale etiope. «Anche nel 2021 vogliamo continuare a creare nuovi posti di lavoro qualificati per affiancare i nostri clienti con soluzioni IT intelligenti e contribuire così al loro successo aziendale», evidenzia Martin Plunger, fondatore e Ceo di Acs Data Systems.