top of page

INFOMINDS Novità

Nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dell’Edilizia: firmato il 3 marzo 2022

Il nuovo Contratto Collettivo Nazionale investe sulla sicurezza, formazione e fornisce un premio per incentivare i giovani a lavorare in cantiere.



È stato firmato da Ance, dall’Alleanza delle cooperative (Lega Coop, Confcooperative, Agci) e dai rappresentanti di Fillea (Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil) il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale dei lavoratori dell’edilizia.

Punti cardine del nuovo contratto sono: qualità, formazione e sicurezza, grazie anche al contributo concreto del sistema bilaterale che è pronto ad investire sulla professionalità dei lavoratori e sulla qualificazione delle imprese. Grande attenzione, inoltre, è rivolta a favorire l’ingresso dei giovani nel settore, per i quali sono previsti sia premi che incentivi.

Per la parte economica, è stata raggiunta un’ipotesi d’accordo attraverso un aumento di 92 euro al primo livello e 107 euro al secondo livello, con scadenza il 30 Giugno 2024.

Inoltre, associazioni datoriali e sindacali hanno condiviso la necessità di sviluppare un impegno comune, a sostegno di tutto il settore, nella realizzazione delle opere previste dal PNRR e affrontare in maniera unanime urgenze quali l’aumento dei prezzi e le conseguenze su lavoratori e imprese.


Per ulteriori approfondimenti, potete fare riferimento al seguente link: https://www.ticonsiglio.com/ccnl-edilizia-2022/.

Comments


bottom of page