top of page

INFOMINDS Novità

Certificato APE: che cos’è e come si redige correttamente?

L'APE, il cui significato letterale è Attestazione Prestazione Energetica, è un documento che serve per attestare l'efficienza energetica di un'abitazione. In molti casi, l'APE è obbligatoria e rappresenta uno strumento importante per conoscere il reale consumo di un fabbricato dal punto di vista energetico.


Cos'è il certificato APE?

Con il termine APE, s’intende l’Attestazione Prestazione Energetica. La storia dell’APE parte da lontano. Inizialmente, la certificazione energetica degli edifici è stata introdotta con la legge 10/1991 e poi, negli anni successivi, ci sono state alcune modifiche legislative fino ad arrivare alla scala colorata composta da lettere che comunemente siamo abituati a vedere.


In termine assoluto, si è voluta dare una scala di lettura riconoscibile, facilmente leggibile e velocemente interpretabile dai cittadini e certificata secondo un sistema internazionale.

La sua introduzione nel tempo è stata lenta, ma graduale ed infatti, dal 1° luglio 2009 è stata resa obbligatoria. Inizialmente, in caso di compravendita e poi, dal 1° luglio 2010 è stata resa obbligatoria in caso di locazione del fabbricato. Poi, il suo inserimento è proseguito per gli annunci immobiliari e, dal 2015, è obbligatoria quasi sempre.


In quali casi è obbligatoria APE?

L'APE è obbligatoria per i seguenti casi:

  1. Compravendita;

  2. Atti di trasferimento gratuito di fabbricati;

  3. Affitto di edifici o singole unità immobiliari;

  4. Annunci di vendita o affitto di unità immobiliari;

  5. Edifici di nuova costruzione per agibilità del fabbricato;

  6. Ristrutturazione importanti;

  7. Per usufruire del Superbonus e valutare il salto delle due classi;

  8. Per Ecobonus e altri bonus legati ad interventi di efficientamento energetico;

  9. Edifici pubblici, aperti al pubblico;

  10. Per tutti gli impianti termici o di climatizzazione di edifici pubblici.

Da non confondere APE con AQE (Attestato di Qualificazione Energetica), il quale è un documento di asseverazione che viene redatto e firmato dal direttore Lavori. Esso riguarda la realizzazione degli impianti energetici e la loro corrispondenza con la relazione energetica.


Come viene realizzata APE?

Per redigere l’APE bisogna incaricare un tecnico certificatore abilitato a svolgere la funzione. Il tecnico deve fare un’analisi attenta dal punto di vista energetico del fabbricato, analizzando l’esposizione dell’immobile al sole, le caratteristiche delle murature e degli infissi, la tipologia degli impianti presenti per il riscaldamento, il raffrescamento, la produzione di acqua calda sanitaria ed eventuali impianti di ventilazione e di produzione di energie rinnovabili.


A seguito di questa anamnesi e tramite un software scaricabile dal sito della regione di riferimento (per il Veneto l’applicativo è sul portale di Ve.Net.energia-edifici), tramite l’inserimento dei dati richiesti il certificatore redige il documento APE, che poi va conservato dal proprietario ed inviato dal certificatore alla regione presso gli uffici preposti.


Come si legge APE?

L’APE è un unico modello standard in cui è riportato il numero dell’attestato, che viene in automatico attribuito dalla regione, il soggetto certificatore e la validità dello stesso.

Le altre sezioni importanti del modello riguardano i dati dell’immobile, gli eventuali accorgimenti migliorativi da apportare all’impianto e, naturalmente, la classe energetica.





Per riconoscere l’indice di prestazione energetico, nel documento APE è stata introdotta una scala di classi energetiche con indicatori alfabetici facilmente comprensibili. Questa scala è diventata di uso comune anche per l’acquisto dei grandi elettrodomestici perché aiuta velocemente a capire il loro consumo energetico.


La scala parte dalla lettera A, che indica il consumo energetico minore, per arrivare alla lettera G, caratterizzata da alti consumi energetici.

Importante è anche il dato di kWh/m² anno, il quale ci rileva i consumi che poi ritroviamo e possiamo confrontare nelle bollette. Altro dato interessante riguarda i riferimenti, i quali ci indicano la media dei consumi per i fabbricati simili.

Per la compilazione, il certificatore dovrà attenersi alle indicazioni ripartite dalla regione.


Prestazione energetica globale

L'importanza di APE

Possiamo affermare che l’Attestazione di Prestazione Energetica è importante per conoscere il reale consumo dal punto di vista energetico di un fabbricato.

Il nostro obiettivo è un edificio a energia quasi pari a zero, il quale produce e consuma energia lo stretto necessario per il fabbricato, non dovendo assumere forze energetiche esterne che comportano un uso sconsiderato del suolo.

Se riusciamo a costruire con attenzione attraverso tipologie di materiali ed impianti finalizzati al risparmio, non solo guadagniamo dal punto di vista ambientale, ma miglioriamo il nostro comfort abitativo e otteniamo risparmi importanti dal punto di vista economico.


Con l’introduzione della scala colorata, nelle persone è suscitata una particolare attenzione non solo negli acquisti degli apparecchi elettronici, in quanto la scala è diventata di uso comune e facilmente riconoscibile, ma anche nei confronti degli immobili che andiamo ad acquistare, o affittare, per avere una maggiore consapevolezza sui costi che bisogna sostenere.

תגובות


bottom of page