top of page

INFOMINDS Novità

Come gestire al meglio i subappaltatori in cantiere?

La gestione dei subappaltatori è una tematica complessa: come gestirli senza problemi o pensieri? Come calcolare esattamente il peso economico che ha ogni collaborazione?

Scopriamo insieme come ERGO può aiutare in modo concreto le imprese che scelgono di subappaltare alcune lavorazioni o cantieri.


Come gestire i subappalti?
Come gestire i subappalti?

La definizione: che cos’è un subappalto?

Per comprendere al meglio il peso e l’importanza dei subappalti nell’edilizia partiamo da una definizione sintetica di che cos’è il subappalto.

È innanzitutto una tipologia di contratto attraverso il quale l’appaltatore che ha il compito di realizzare un’opera o un servizio affida ad un altro soggetto il compimento dei lavori in toto o in parte. È, in sintesi, una delega di esecuzione, con tre protagonisti: 1. Il committente 2. L’appaltatore 3. Il subappaltatore (che viene incaricato dall’appaltatore).

La definizione ci aiuta a definire i limiti e i termini specifici del concetto di “subappalto”: possiamo capire come gestirlo al meglio, così da assicurarci la felicità del committente, senza nessuna brutta sorpresa.


Accordi chiari con i fornitori

Avere degli accordi chiari con i fornitori e soprattutto rispettarli diventa la base di una buona gestione dei subappalti. Ecco perché con ERGO è possibile inserire i contratti di subappalto e, in questo modo, controllare costantemente se i tempi di consegna sono rispettati.

Ma non solo: anche l’aspetto della marginalità della commessa è importante e grazie ad ERGO è possibile controllare anche questo aspetto delicato.

Inoltre, è fondamentale non perdere o archiviare male documentazione, contratti, disegni e mail scambiate tra colleghi e con esterni, nel merito della collaborazione con i subappaltatori o artigiani.

ERGO diventa quindi un unico “contenitore” di documenti, che archivia in modo ordinato e preciso tutte le comunicazioni e i contratti stipulati con i subappaltatori. In questo modo sarà facile e veloce avere a portata di mano tutto il necessario per controllare l’andamento dei lavori e gli accordi intrapresi nel tempo.


Pianificazione economica e finanziaria dei contratti

Non tutte le aziende subappaltanti sono perfettamente organizzate: qualche realtà più piccola fatica a mantenere la parte di documentazione sempre perfettamente in ordine ma questo ricade negativamente sull’impresa che deve gestire direttamente il committente.

Per questo ERGO permette di effettuare la contabilità lavori passiva e di emettere tutti i documenti al posto del tuo fornitore, come ad esempio: il Libretto delle Misura, il Registro di Contabilità, lo Stato Avanzamento Lavori, il Sommario e il Certificato di Pagamento.


Controllo avanzamento lavori

In ERGO è possibile gestire i subappalti verificando l’avanzamento del cantiere e controllando la posizione contabile del fornitore perché è integrata al controllo di gestione del cantiere. In una schermata è possibile verificare in modo chiaro e immediato la panoramica dei vari cantieri gestiti dai subappaltatori. Puoi verificare tutti i dati dei cantieri, comprese le quantità già posate e il continuo avanzamento lavori.


Una valutazione di qualità

Com’è possibile valutare in modo oggettivo l’operato di un subappaltatore? Come capire se va considerato un possibile candidato valido per collaborazioni future o meno?

Con ERGO non si può più sbagliare: tutte le informazioni cruciali sono monitorare. Rispetto di costi e tempi si potranno controllare in ogni passaggio, verificando la serietà del nostro fornitore.

La fiducia reciproca si costruisce passo dopo passo ma i dati oggettivi devono funzionare da fondamenta per sviluppare un rapporto professionale solido e duraturo.

Per approfondire ulteriormente il tema, qui è disponibile il webinar dedicato al tema dei subappalti:





Comments


bottom of page