top of page

INFOMINDS Novità

Business Intelligence di cantiere: come capire i dati di cantiere

Oggi il vero patrimonio di una azienda è rappresentato dalle informazioni che dispone. Ogni giorno creiamo tonnellate di dati, spesso senza esserne neanche consapevoli. In questi dati si nascondono informazioni essenziali per definire la strategia di crescita aziendale. L'elaborazione ed il processo di trasformazione di dati ed informazioni in conoscenza diviene il patrimonio di scambio, utili a prendere decisioni.


Per questo oggi parliamo di Business Intelligence fatta con Microsoft Power BI ed integrata ad ERGO Mobile Enterprise, la nostra soluzione per l’edilizia.





Analizzeremo alcuni concetti che ci permetteranno di capire come arrivare all’analisi dei dati di cantiere e dell’azienda con pochi click, cercando di rendere semplice un concetto di per sé molto complesso.

Parto dalla definizione di Business intelligence, quella accademica: “è il processo di trasformazione di dati e informazioni in conoscenza".

Perfetto, e come si fa?


Come si trasforma il dato di cantiere in conoscenza di cantiere?


Al termine dell’articolo ve lo mostriamo praticamente con un breve video esplicativo. Niente spiega meglio di una dimostrazione pratica. (guarda subito il video sei sei troppo curioso per aspettare: https://www.youtube.com/watch?v=3ZkDeRuIdQQ).


Ma prima vogliamo spendere due parole sulla teoria, per comprendere il vero impatto che la conoscenza del nostro ambiente può portare alla nostra azienda.

Per trasformare il dato o il mix di dati in conoscenza, si utilizzano uno o più software, che hanno lo scopo di permettere alle persone preposte, di prendere decisioni strategiche sulla base di informazioni precise, aggiornate e significative nel contesto di riferimento in cui ci si trovano. Nel nostro caso specifico, i cantieri!

Perciò partiamo con lo spiegare cos’è la business intelligence e cosa bisogna fare per arrivare ad un sistema di controllo efficace ed efficiente.


Le imprese normalmente raccolgono dati per trarre informazioni, fare valutazioni e stime riguardo al proprio contesto aziendale e del loro mercato (di solito si fanno ricerche di mercato e analisi di vari scenari). Questi dati sono relativi ai consumi di materiali; tempi di lavorazione; risorse utilizzate; contesto di riferimento e tante altre ancora. Le imprese utilizzano le informazioni raccolte attraverso una strategia di business per incrementare il loro vantaggio competitivo. Ecco, per fare queste analisi, queste considerazioni vengono utilizzati strumenti di BI (Business Intelligence).


Cos’è la business intelligence? E’ un intercettore di informazioni che legge o riceve dati per analizzarli ed esporli in modo semplice all’utilizzatore. Nel nostro caso la fonte dei dati è il nostro software gestionale ERGO che a sua volta genera, elabora o raccoglie informazioni necessarie da terze parti.

Un altro concetto molto importante per capire l’utilità della business intelligence è che sono strumenti finalizzati ad analizzare il passato, o il presente, capirne i fenomeni (cosa sta succedendo) per prevedere o intuire l’evoluzione del futuro.

Per fare questo, questi sistemi sono da sempre stati realizzati con mix differenti di software tool (ad es. di report, di analisi OLAP, di cruscotti informativi) e di software application (ERP, Access, Excel, …), cioè software contenenti logiche e regole applicative, rivolte a cosa:

  • al “performance management” cioè:

- miglioramento delle prestazioni;

- gestione dei processi.

  • all'ottimizzazione di alcune decisioni operative;

  • alle previsioni (il famoso «a finire»), impiegando funzioni statistiche anche molto sofisticate;

Perciò possiamo dire che la business intelligence include in sé molte attività come: sistemi informativi aziendali (ERGO) e tecnologie informatiche finalizzate a supportare, e in qualche caso ad automatizzare, processi di misurazione, controllo e analisi dei risultati e delle performance aziendali (cioè sistemi di reporting e di visualizzazione grafica di varia natura, cruscotti più o meno dinamici, sistemi di analisi storica, ecc.), e processi di decisione aziendale (che sono sistemi di previsione, di predizione, di simulazione e di costruzione di scenari alternativi, ecc.), il tutto integrato nel processo generale di "misurazione, analisi, decisione, azione".


La Business Intelligence di cantiere in ERGO


Cosa abbiamo fatto noi? La prima sfida è stata quella di rendere questa cosa complicatissima alla portata di tutti, semplice ma non complessa! Lo strumento della BI che abbiamo utilizzato, con pochi click o un semplice colpo d’occhio, permettere alle persone di prendere decisioni strategiche fornendo informazioni precise, aggiornate e significative nel contesto di riferimento.

Con la BI di ERGO si possono analizzare in dettaglio i cantieri per capire dover ci sono le eventuali emorragie di costi/tempi per effettuare le azioni correttive in tempo; possiamo decidere su quale mercato agire capendo quale tipologia di cantiere è realmente più redditizia; possiamo capire, con un colpo d’occhio, quale capo commessa ha più bisogno di aiuto o mi rende di più.





Business Intelligence di cantiere significa semplicemente...


In termini molto semplici e volutamente pratici si può descrivere un'applicazione di BI come uno strumento software che, acquisendo e elaborando enormi masse di dati presenti su database (dati dei preventivi, degli acquisti, dei consuntivi, della contabilità, dell’amministrazione ecc.), fornisce report, statistiche, indicatori, grafici costantemente aggiornati, facilmente adattabili e configurabili persino dall'utente meno avvezzo a temi di statistica ed inferenza. Il calcolo dei tassi di crescita/decrescita; l’inferenza sui numeri; l’elaborazione grafica del dato è demandata al software Business Intelligence di ERGO. La parte di bassa manovalanza di elaborazione del dato, la fa il software. L’utente, invece, applica la sua conoscenza del settore. Comprende che informazioni gli servono per giudicare la bontà di una commessa, di un cantiere, di un lavoro ed interroga il programma con template customizzati o già presenti di default nel software. Non temere, è più facile di quel che si pensi e i nostri consulenti sono sempre a disposizione per aiutarti in questo.


Un’altra caratteristica fondamentale è che la persona che deve analizzare i dati, può avere sotto controllo tutti i dati della propria azienda o dei propri cantieri in completa mobilità, da Smartphone, Tablet, Notebook e ovviamente da PC, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7!

Per concludere, dopo aver detto paroloni provo a sintetizzare con parole mie, semplici:

Il giusto contesto per la BI è un ambiente aziendale digitalizzato. Cosa vuol dire? Che tutti i processi aziendali (o quelli di vostro interesse), devono essere governati tramite l’utilizzo di un software gestionale, e stiamo parlando di ERGO. Questo perché tutti i dati, i numeri, i valori, i conti della vostra azienda sono raccolti in un unico Database. A questo punto, il titolare, il capo commessa o il controller sono nella condizione ottimale di leggere questi dati, comprenderli, metterli insieme, elaborarli. Il tutto per poter PRENDERE DELLE DECISIONI.”


Adesso è finalmente arrivato il momento di mostrarvi praticamente cosa la Business Intelligence di ERGO può fare per le vostre aziende con un video dimostrativo che risolverà tanti vostri dubbi. Buona visione:




Comments


bottom of page