top of page

INFOMINDS Novità

Lead, prospect, clienti: la gestione in Radix

Lead, prospect, contatti, clienti… che confusione!

Se vi capita di perdere il filo dei dati raccolti relativi a clienti attivi o potenziali clienti a cui non avete ancora fatto un’offerta siete nel posto giusto. Vediamo insieme come fare con Radix.

Organizzare il lavoro del commerciale

Nel mondo dell’Office Automation il numero dei clienti gestiti è fondamentale: costruendo i propri margini su noleggi e singoli costi copia, il lavoro del commerciale diventa cruciale e fa letteralmente la differenza. Conoscere nel dettaglio il proprio parco macchine e le trattative in corso sembra quasi banale ma spesso ci si perde nelle incombenze quotidiane, tralasciando l’aspetto più analitico dei dati.

Anche l’aspetto della corretta tipologia di contratto proposta non va sottovalutato: sottostimare o sovrastimare il numero copie di cui un cliente ha bisogno è molto rischioso per il business.

Proprio per questo motivo, l’utilizzo di Radix come gestionale può semplificare e organizzare il loro lavoro in modo veloce e condiviso.

I clienti attivi, le scadenze contrattuali, i nuovi contatti raccolti, il monitoraggio dell’andamento mensile o annuale sono facilmente consultabili in ogni momento. Inoltre, unendo la raccolta dati in un unico strumento si evita di accumulare appunti cartacei, email, messaggi e telefonate.

Avere una panoramica attuale e continuamente aggiornata è il punto di partenza per organizzare al meglio l’agenda del commerciale, in linea con gli obiettivi aziendali.

Qualche definizione utile

Ma chiariamo alcuni concetti: quali differenze ci sono tra lead e prospect?

La definizione di lead e prospect crea molta confusione e spesso questi due termini vengono utilizzati indistintamente per definire quei contatti che non hanno ancora firmato un contratto.

Ma scendiamo un po’ nel dettaglio e approfondiamo questi due diversi concetti: i lead sono contatti che hanno dimostrato interesse verso un prodotto o servizio mentre i prospect sono quei contatti che hanno dimostrato un maggior interesse rispetto ai lead e sono pronti a ricevere una proposta commerciale concreta da parte dell’azienda.

La differenza sostanziale sta dunque nel diverso grado di interesse e conoscenza dei prodotti o servizi offerti dall’azienda. Diventa quindi importante saper distinguere correttamente tra queste diverse tipologie di contatti, per proporre una strategia di marketing e commerciale diversa e adatta alle diverse esigenze di lead e prospect.


Come gestire i prospect a cui non è stata fatta un’offerta?

Un elenco dei prospect ai quali non è ancora stata fatta un’offerta potrebbe essere molto interessante e utile per i commerciali, che in questo modo possono valutare caso per caso quale offerta proporre o fare delle analisi dedicate per comprendere meglio il bilancio tra offerte inviate, risposte ricevute e proposte commerciali ancora da creare.

Con Radix è possibile farlo in modo semplice e abbiamo chiesto a Fabio Begnoni, Teamleader e Project Manager di Radix di aiutarci a visualizzare i passaggi necessari a creare questo elenco e a tenerlo monitorato con i KPI.

Vediamo nel dettaglio i passaggi con un breve video:



Comments


bottom of page