top of page

INFOMINDS Novità

Come funziona il sistema casa?

Il sistema casa viene spesso utilizzato come esempio per comprendere al meglio la complessità del sistema edile. La costruzione di una nuova casa prevede molti professionisti collaborare insieme e molti passaggi.

La fase progettuale

Nella costruzione di un nuovo edificio ad uso abitativo, la fase progettuale è di fondamentale importanza. Scendendo un po’ più nel dettaglio, possiamo definire anche la fase progettuale in tre passaggi ben definiti: - il progetto preliminare, - il progetto definitivo, - il progetto esecutivo.

Queste tre fasi sono fondamentali per poi procedere alla realizzazione vera e propria senza brutte sorprese. Prendiamo ad esempio il budget: con il caro prezzi che si è visto dopo il Covid, nella fase di progetto diventa fondamentale comprendere anche queste possibili variazioni, per non rischiare di ritardare o bloccare i lavori in una fase più avanzata.


Gli attori del processo edilizio

Gli attori del “sistema casa” sono molti, vediamo insieme in sintesi il loro ruolo e una definizione:

- Committente: ossia il cliente che richiede la costruzione dell’edificio - Coordinatore in fase di progettazione per la sicurezza: nella prima fase descritta nel paragrafo precedente, si occupa della sicurezza

- Coordinatore in fase di esecuzione per la sicurezza: si occupa della sicurezza mentre sono in corso i lavori

- Progettisti: si occupano della parte relativa al progetto e della realizzazione dello stesso

- Direttore dei lavori: si occupa di coordinare e controllare che i lavori si svolgano come da previsione

- Collaudatore: nella fase finale si occupa di controllare tutti gli aspetti.

- Impresa di costruzione/appaltatore: si occupa della realizzazione vera e propria del progetto. Comprende al proprio interno professionisti differenti. È pratica molto comune che le imprese di costruzioni, soprattutto per progetti impegnativi, ceda il lavoro in subappalto ad altre imprese o singoli professionisti.


ERGO e il sistema casa

All’interno del “sistema casa” ERGO può aiutare, fin dalla prima fase progettuale, a ordinare e facilitare i processi. Dall’inserimento di note e documenti, fino alla gestione della previsione del budget e agli aspetti economici: ERGO è il software gestionale che facilita il lavoro dell’impresa semplificando i passaggi e minimizzando il margine di errore.

Oltre al software gestionale diventano strumenti utili le App, utilizzabili da smartphone o tablet, per non perdere nessuna informazione o comunicazione tra cantiere e uffici. Le App, nel caso non fosse presente la connessione internet, funzionano anche in modalità offline: nel momento in cui la connessione si ripresenta, parte in automatico l’aggiornamento dei dati tra App e gestionale.


Conclusioni

Per la corretta gestione del progetto che prevede la costruzione di una nuova abitazione diventa importante impostare correttamente il flusso informativo e procedurale fin dai primi passaggi. ERGO è lo strumento utile per organizzare il lavoro nel modo corretto, senza errori procedurali o a livello di budget. Grazie alle sue numerose funzioni, il software gestionale accompagna gli attori del processo edile e grazie anche all’utilizzo delle App l’ostacolo comunicativo tra ufficio e cantiere viene abbattuto, migliorando la collaborazione e la partecipazione di tutti i collaboratori nei vari step.

Semplificare i passaggi significa avere più tempo a disposizione per essere realmente operativi e per ottimizzare la burocrazia che, solitamente, rallenta i processi e i cantieri.


Comments


bottom of page